AREA LEGALE

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO


1. Ambito di applicazione


1.1 I presenti termini e condizioni generali (“Termini e Condizioni Generali”) disciplinano il rapporto tra F.C. Internazionale Milano S.p.A., con sede legale in Milano (MI), Viale della Liberazione n. 16/18, codice fiscale e iscrizione al Registro Imprese di Milano n. 80066310154, partita IVA n. 04231750151 (il “Venditore”) e il cliente persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta (il “Cliente”) in relazione agli acquisti effettuati da quest’ultimo sui canali elencati nel paragrafo 1.2, con espressa esclusione di qualsiasi acquisto effettuato da parte di qualsiasi professionista (come definito ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett c) del D.lgs 206/2005).


1.2  I presenti Termini e Condizioni Generali trovano applicazione per gli acquisti effettuati dal Cliente attraverso i seguenti canali:


(a) presso il sito web dell’online store del Venditore, raggiungibile all’URL store.inter.it; e


(b) l’applicazione per dispositivi mobili denominata Inter Official App (scaricabile gratuitamente presso i portali denominati “App Store”, per dispositivi con sistema operativo iOS, e “Google Play” per dispositivi con sistema operativo Android).


(congiuntamente, i “Canali di Vendita”),


in ogni caso, limitatamente agli acquisti destinati ad essere spediti all’interno del territorio della Repubblica Italiana (per quanto riguarda i termini e condizioni applicabili agli acquisti destinati ad essere spediti presso località site all’estero, si veda il successivo paragrafo 1.3).


1.3 I presenti Termini e Condizioni Generali non troveranno applicazione con riferimento a qualsiasi acquisto destinato ad essere spedito presso località site al di fuori del territorio della Repubblica Italiana. In tali casi, infatti, i relativi rapporti contrattuali saranno stipulati e gestiti direttamente dai consumatori con terze parti, senza il coinvolgimento del Venditore in tali rapporti contrattuali.


1.4 I presenti Termini e Condizioni Generali possono essere oggetto di modifica in qualsiasi momento. Eventuali modifiche e/o nuove condizioni entreranno in vigore dal momento della loro pubblicazione presso i Canali di Vendita, con indicazione della relativa data di aggiornamento, in modo da permettere ai consumatori di prenderne visione prima di effettuare qualsiasi acquisto. I termini e condizioni applicabili a ciascun acquisto effettuato presso i Canali di Vendita sono quelli in vigore alla data in cui è inoltrata l’Offerta d’Ordine (come definita al paragrafo 2.1) da parte del Cliente, ai sensi di quanto previsto dall’articolo 2 che segue.


1.5 Il Cliente potrà prendere visione dei presenti Termini e Condizioni Generali nel corso della procedura d’ordine presso i Canali di Vendita. In ogni caso, i Termini e Condizioni Generali potranno essere scaricati e salvati dal Cliente nel proprio computer e/o dispositivo, stampati, e saranno comunque resi disponibili al Cliente (ad esempio, attraverso un’e-mail con apposito link) al momento della Ricezione Ordine (come definita al paragrafo 2.2) eseguiti dal Cliente presso i Canali di Vendita.


1.6 All’atto dell’acquisto, il Cliente dichiara espressamente di essere maggiorenne.



2. Elaborazione ed evasione degli ordini


2.1 Il Cliente potrà selezionare i prodotti presso i Canali di Vendita e aggiungerli al proprio carrello. Il contenuto del carrello contiene il riepilogo delle caratteristiche principali del(i) prodotto(i) prescelto(i) e l’indicazione del prezzo totale dovuto, comprensivo delle spese di spedizione, delle stimate tempistiche di consegna e delle imposte applicabili. Il Cliente potrà visualizzare e modificare il contenuto del carrello fino al momento di invio della Offerta d’Ordine. Una volta inseriti i dettagli richiesti (quali, a titolo esemplificativo, dati di contatto, dati di spedizione, metodo di pagamento, ecc.), il Cliente sarà indirizzato alla pagina di pagamento, nella quale dovrà indicare i dettagli di pagamento dei prodotti inseriti nel carrello. Inoltrando al Venditore l’Offerta d’Ordine, che si intenderà quale proposta irrevocabile di acquisto ai sensi dell’articolo 1329 c.c. rivolta al Venditore per i prodotti elencati, ciascuno singolarmente considerato, insieme alle modalità di spedizione e pagamento selezionate, il Cliente conferma di obbligarsi a pagare gli importi corrispondenti (l’“Offerta d’Ordine”).


2.2 Al ricevimento dell’Offerta d’Ordine, il Venditore invia automaticamente un messaggio di presa in carico dell'ordine al Cliente (la “Ricezione Ordine”). La Ricezione Ordine non costituisce accettazione della proposta di acquisto del Cliente. Con l'invio della Ricezione Ordine il Venditore conferma solamente di aver ricevuto l'ordine e che la procedura di inoltro dell’Offerta d’Ordine si è conclusa in modo corretto.


2.3 Dopo aver verificato la disponibilità dei beni e averli consegnati al corriere, il Venditore invierà una separata email al Cliente (“Conferma Spedizione”), che conterrà le informazioni relative alla spedizione del prodotto e alla data indicativamente prevista della consegna, monitorabili attraverso un apposito link. Nel caso in cui l’ordine del Cliente venga evaso attraverso più spedizioni, il Venditore potrebbe inviare più Conferme Spedizioni separate.


2.4 Se uno o più dei prodotti che compongono l’Offerta d’Ordine risulti non disponibile, la Conferma Spedizione sarà inviata al Cliente solamente in relazione ai prodotti disponibili. In caso di accettazione dell’Offerta d’Ordine solamente per alcuni dei prodotti, le somme eventualmente pre-autorizzate o pagate in eccesso verranno riaccreditate nel più breve tempo possibile. I rimborsi verranno effettuati con la medesima modalità di pagamento prevista per l’acquisto.


2.5 La procedura di ordine e il contratto di vendita con il Venditore (l’“Ordine”) si considera concluso nel primo tra: (i) il momento in cui il fornitore del servizio di pagamento, su mandato del Venditore, procede all’addebito del prezzo al Cliente attraverso il metodo di pagamento prescelto (a tal fine non rilevando le eventuali pre-autorizzazioni); o (ii) il momento in cui il Venditore procederà alla spedizione dei prodotti e invierà al cliente la Conferma Spedizione. In entrambi i casi, l’Ordine si considererà perfezionato solamente in relazione ai prodotti elencati nella Conferma Spedizione stessa, per il quale il Venditore avrà addebitato al Cliente il relativo prezzo di compravendita.


2.6 Resta in ogni caso fatto salvo il diritto del Venditore di imporre limitazioni di acquisto in relazione a determinati prodotti (quali, ad esempio, prodotti celebrativi o prodotti venduti in edizione limitata), in termini di quantità acquistabili e/o mezzi di pagamento disponibili. Tutti gli Ordini effettuati sul sito devono corrispondere alle normali necessità di consumo. Tale requisito trova applicazione sia in relazione al numero di prodotti acquistati con un singolo Ordine, sia in caso di una pluralità di Ordini relativi al medesimo prodotto anche nel caso in cui ciascun Ordine comprenda un quantitativo di prodotti corrispondente alle normali necessità di consumo. Eventuali Offerte d’Ordine inserite a sistema al di fuori di tali limiti potranno essere annullate dal Venditore in qualunque momento.


2.7 Il contratto è redatto e concluso in lingua italiana o inglese. Il Venditore conserverà una copia del testo del contratto (comprensiva dell’Ordine, dei Termini e Condizioni Generali, della Conferma Spedizione, dei dettagli di spedizione) e la invierà al Cliente tramite e-mail. Qualora il Cliente sia registrato presso i Canali di Vendita, potrà verificare lo stato dell’Ordine accedendo alla propria area personale.


2.8 Con riferimento alla fatturazione relativa all’Ordine, il Cliente dovrà richiedere l’emissione della fattura prima della pre-autorizzazione al pagamento o del pagamento, a seconda del metodo di pagamento selezionato, ai sensi dell’art. 22 del D.P.R. 633/1972.



3. Consegna, Tempi di Consegna, Disponibilità dei Prodotti


3.1 Se non è diversamente previsto, i prodotti saranno consegnati al Cliente presso l’indirizzo di consegna che sarà dal medesimo fornito al Venditore al momento dell’Ordine.


3.2 La consegna verrà effettuata entro i termini previsti dall’art. 61, primo comma del D.lgs. 206/2005. Nel caso in cui il Venditore non riesca a rispettare tale termine, troverà applicazione quanto previsto dal terzo comma del medesimo articolo.


3.3 Ulteriori informazioni relative alle opzioni di spedizione, corrieri utilizzati e alla procedura di consegna sono disponibili presso i Canali di Vendita.



4. Prezzi e Spese di Consegna


4.1 Tutti i prezzi indicati presso i Canali di Vendita si intendono compresivi dell’IVA applicabile ai sensi di legge.


4.2 Saranno, ove non diversamente specificato, a carico del Cliente le spese di spedizione e/o ogni altro costo, compreso il caso di eventuali dazi doganali e/o tasse aggiuntive sulla vendita. Tali spese/costi saranno comunicati al Cliente dal Venditore prima che il contratto sia concluso mediante specifica dicitura presso i Canali di Vendita o, al più tardi, non appena il Venditore ne giunga a conoscenza.



5. Pagamento


5.1 Il Venditore accetterà solamente i metodi di pagamento indicati durante la procedura di Offerta d’Ordine da parte del Cliente, fatto salvo quanto previsto ai paragrafi 2.6 e 5.2.


5.2 Il Venditore si riserva il diritto di escludere alcuni metodi di pagamento.


5.3 Se il Cliente seleziona “carta di credito” o “PayPal” come metodo di pagamento, l’importo relativo all’acquisto sarà addebitato sulla carta di credito o sul conto PayPal del Cliente solo al momento della Conferma Spedizione. Al fine di portare a temine l’Offerta d’Ordine, il Cliente verrà indirizzato, ove necessario a seguito del metodo di pagamento scelto dal Cliente, sul sito internet del prestatore del servizio di pagamento autorizzato e successivamente – a seguito delle verifiche operative eseguite dal Cliente e/o dal prestatore del servizio – il Cliente sarà reindirizzato al Canale di Vendita.



6. Passaggio della Proprietà e del rischio



La proprietà dei prodotti di cui all’Ordine rimane in capo al Venditore sino al pagamento integrale del prezzo di acquisto da parte del Cliente. Per quanto riguarda il passaggio del rischio relativo alla perdita o al danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al Venditore, troverà applicazione l’art. 63 del D.lgs 206/2005.



7. Diritto di Recesso


7.1 Fatto eccezione per quanto previsto dal successivo articolo 9, il Cliente potrà esercitare il suo diritto di recesso ai sensi dell’art. 52 del D.lgs 206/2005, senza fornire alcuna ragione a giustificazione dello stesso e senza penali, entro e non oltre 30 (trenta) giorni, che decorrono dal giorno in cui il Cliente o un terzo designato dal Cliente e diverso dal vettore acquisisce il possesso fisico dell’ultimo prodotto, lotto o pezzo multiplo compreso nella Conferma Spedizione.


7.2 Per esercitare il diritto di recesso, il Cliente dovrà comunicare la propria decisione di recedere dal contratto attraverso una dichiarazione espressa e inequivocabile da inviarsi al Venditore. A tal fine potrà essere utilizzata l’apposita sezione dei Canali di Vendita (la “Richiesta di Reso”).


7.3 Il Cliente potrà inoltre esercitare il proprio diritto di recesso restituendo al Venditore i prodotti acquistati, unitamente all’etichetta scaricabile e stampabile dal Cliente che verrà inviata dal Venditore una volta perfezionata la Richiesta di Reso.



8. Effetti del recesso


8.1 In caso di recesso esercitato entro 15 giorni dal giorno in cui il Cliente o un terzo designato dal Cliente e diverso dal vettore acquisisce il possesso del prodotto, il Venditore è tenuto al rimborso di tutti i pagamenti effettuati dal Cliente, inclusi i costi di spedizione (eccetto i costi aggiuntivi risultanti dalla scelta effettuata per una particolare modalità di consegna diversa dalla consegna standard), senza ritardo e comunque nei termini previsti dalla normativa applicabile. Qualora il recesso sia esercitato dal Cliente tra il 16° e il 30° giorno dal giorno in cui il Cliente o un terzo designato dal Cliente e diverso dal vettore acquisisce il possesso del prodotto, il Cliente verrà rimborsato di tutti i pagamenti, esclusi i costi di spedizione eventualmente sostenuti.


8.2 Il Venditore eseguirà il rimborso dei pagamenti utilizzando le stesse modalità di pagamento utilizzate dal Cliente per l’acquisto originario, salvo che non siano state espressamente pattuite differenti modalità. In ogni caso, al Cliente non sarà addebitato alcun costo derivante da tale rimborso.


8.3 A parziale deroga di quanto precede, nel caso in cui il Cliente eserciti in diversi momenti il diritto di recesso per più beni acquistati attraverso il medesimo Ordine (e, pertanto, si rendano necessarie plurime spedizioni), le spese di restituzione dei prodotti saranno a carico del Venditore solamente per la prima spedizione effettuata dal Cliente utilizzando l’apposita etichetta, mentre tutte le successive spedizioni per i resi successivi al primo saranno a carico del Cliente.


8.4 Il Cliente dovrà rispedire i prodotti o riconsegnarli senza ritardo e in ogni caso non oltre 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui ha comunicato il recesso dal presente contratto. Il termine è rispettato nel caso in cui si provveda a rispedire i prodotti prima che tale periodo di 14 (quattordici) giorni sia scaduto.


8.5 Il Venditore procederà al rimborso di quanto pagato dal Cliente in relazione ai prodotti oggetti di reso nei termini di cui all’art. 56, co. 1 del D.lgs. 206/2005, fatto salvo quanto previsto dal comma 3 del medesimo articolo.


8.6 Il Cliente sarà responsabile unicamente della diminuzione del valore dei prodotti risultante da una manipolazione degli stessi diversa da quella necessaria per stabilirne la natura, le caratteristiche e il funzionamento, ai sensi dell’art. 57 co. 2 del D.lgs. 206/2005.



9. Esclusione del Diritto di Recesso


9.1 Il suddetto diritto di recesso è escluso con riferimento ai seguenti prodotti, ove disponibili presso i Canali di Vendita, ai sensi dell’art. 59 del D.lgs. 206/2005:

(a) prodotti confezionati su misura o personalizzati (ove per “su misura o personalizzato” si intende, tra le altre cose, qualsiasi prodotto a cui siano state aggiunte delle grafiche su richiesta del Cliente in fase d’Ordine, quali ad esempio il nome di un giocatore (o una qualsiasi scritta) e/o un numero);

(b) prodotti sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e che siano stati aperti dopo la consegna;

(c) registrazioni audio o video sigillate o software informatici sigillati che siano stati aperti dopo la consegna;

(d) giornali, periodici e riviste (ad eccezione degli abbonamenti);

(e) contenuti digitali, se la fruizione degli stessi è iniziata con l’accordo espresso del Cliente e con sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.


9.2 Resta fatta salva la facoltà del Venditore, su richiesta del Cliente e ad esclusiva discrezione del Venditore stesso, di concedere al Cliente la possibilità di procedere al reso di prodotti anche nelle ipotesi in cui il diritto di recesso sia escluso ai sensi dell’articolo 9.1 e dell’art. 57 co. 2 del D.lgs. 206/2005, tenuto conto delle circostanze specifiche del caso e della possibilità per il Venditore di poter effettivamente rivendere i prodotti per i quali sia stata fatta richiesta di reso in deroga all’articolo 9.1 che precede.



10. Garanzie e difformità dei prodotti


10.1 Con riferimento ai prodotti oggetto degli Ordini, trovano applicazione le garanzie previste dalla legge applicabile e, in particolare, dagli artt. 128 e seguenti del D.lgs. 206/2005.



11. Responsabilità


11.1 Il Venditore non sarà responsabile verso il Cliente nei casi previsti dall’art. 118 del D.lgs. 206/2005. A titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, il Venditore non sarà responsabile se:

(a) il difetto non esisteva nel momento in cui il prodotto è stato messo in circolazione (ossia nella disponibilità dell’acquirente, utilizzatore o di un loro ausiliario, ivi incluso il vettore incaricato della consegna a questi, secondo quanto previsto dall’art. 119 del D.lgs. 206/2005);

(b) il difetto sia dovuto al rispetto delle disposizioni di legge imperative applicabili o a un provvedimento vincolante; e

(c) lo stato della conoscenza scientifica e tecnologica nel momento in cui il prodotto è stato messo in circolazione non consentiva di considerare il prodotto come difettoso.


11.2 Le summenzionate limitazioni alla responsabilità non si applicano nel caso in cui il Venditore abbia fraudolentemente taciuto un difetto o abbia garantito che i prodotti fossero di una certa natura.



12. Copyright e Marchi



Il contratto non conferisce al Cliente alcun diritto su marchi, loghi e altri segni distintivi di vario genere presenti sui prodotti o nel sito, né sui relativi contenuti.



13. Legge Applicabile e Giurisdizione


13.1 I rapporti tra il Venditore e il Cliente, nonché i presenti Termini e Condizioni Generali, sono disciplinati dalla legge italiana.


13.2 Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere tra il Venditore e il Cliente circa l’applicazione, esecuzione e interpretazione dei presenti Termini e Condizioni Generali, sarà esclusivamente competente il Foro del luogo di residenza o domicilio del Cliente.


13.3 In ogni caso, il Venditore e il Cliente avranno la facoltà di ricorrere alle procedure di mediazione previste dal D.lgs. 28/2010, salva comunque la possibilità per il Cliente di promuovere la risoluzione stragiudiziale delle controversie, come previsto dagli artt. 66 e 141 e seguenti del D.lgs. 206/2005 per ogni controversia che dovesse insorgere tra le parti in relazione all’applicazione, esecuzione e interpretazione dei presenti Termini e Condizioni Generali.


13.4 Ai sensi dell’art. 141-sexies, comma 3 del D.lgs. 206/2005, il Venditore informa il Cliente che, nel caso in cui egli abbia presentato un reclamo direttamente al Venditore, a seguito del quale non sia stato tuttavia possibile risolvere la controversia così insorta, il Venditore fornirà le informazioni in merito all’organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ad obbligazioni derivanti da un contratto concluso in base ai presenti Termini e Condizioni Generali (cc.dd. organismi ADR, come indicati agli artt. 141 e seguenti del D.lgs. 206/2005), precisando se intenda avvalersi o meno di tali organismi per risolvere la controversia stessa.


13.5 Il Venditore informa inoltre il Cliente consumatore che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr. Attraverso la piattaforma ODR il Cliente consumatore potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversia in cui sia coinvolto. Per maggiori informazioni in merito alla procedura ADR e ai competenti organismi ADR italiani, il Cliente consumatore può consultare il seguente sito internet: http://www.mise.gov.it/index.php/it/mercato-e- consumatori/tutela-del-consumatore/controversie-di-consumo/adr-risoluzione-alternativa-controversie.


13.6 Sono fatti salvi in ogni caso il diritto del Cliente consumatore di adire il giudice ordinario competente per l’eventuale controversia derivante dai presenti Termini e Condizioni Generali, qualunque sia l’esito della procedura di composizione extragiudiziale, nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del D.lgs. 206/2005.